Achab

«Achab è il capitano della nave Pequod, il protagonista del famoso romanzo Moby Dick scritto da Melville. L’ossessione per la balena è l’ossessione della forma e della letteratura come parte costituente la vita. Insomma un demone da esorcizzare, una parte di noi con la quale fare i conti, e di cui la scrittura si nutre, mentre la rigenera.»

Nando Vitali


Achab è una rivista letteraria illustrata semestrale (Ad est dell’equatore ed.) fondata e diretta dallo scrittore e critico Nando Vitali.

Nasce a Napoli nel 2013, dall’incontro di artisti, critici, scrittori, poeti e giornalisti italiani e internazionali con l’idea di un progetto corale.

La redazione è formata da:

  • Maria Rosaria Vado (direttore artistico)
  • Athos Zontini (narrazioni)
  • Claudio Falco e Fabio Bonocore (graphic novel)
  • Gianluca Vitiello (inchiesta)
  • Giuliana Vitali (corrispondente da Roma)

Comprende diverse sezioni:

  • “L’editoriale” a cura di Nando Vitali
  • “Terra in vista” (saggi critici)
  • “L’inchiesta”
  • “Narrazioni”
  • “La città di k” (Poesia)
  • “Graphic novel”

Ogni numero si arricchisce di ulteriori sezioni come Musica, Teatro, Cinema, Fotografia, Illustrazione.

Dal primo al quinto numero, la rivista si è avvalsa della collaborazione di una redazione romana a cura di Andrea Caterini (Andrea Di Consoli, Paolo Del Colle, Salvatore Santorelli, Arnaldo Colasanti) e di una redazione milanese a cura di Sara Calderoni (Fabrizio Elefante, Giuseppe Munforte, Franz Krauspenhaar, Cristina Mesturini).